lunedì 31 maggio 2010

Gli adolescenti che consumano alcolici rischiano il tumore



Ragazzo che beveLe giornaliste di UsaToday, Kathleen Doheny e HealthDay, hanno annunciano i risultati di una ricerca, pubblicata online dalla rivista specialistica Pediatrics, sugli effetti che l’alcool può avere sulle teenagers. Secondo gli esperti, infatti, le ragazze ventenni che consumano alcolici sarebbero a rischio di tumori al seno. 
Pediatrics scrive che assumere alcool quasi ogni giorno aumenta la percentuale di rischio di tumori maligni al seno in età matura e di cancro benigno in giovane età. Tra i tumori benigni (Benign breast disease BBD) c’è il fibroadenoma, il più comune tra le donne di 30 anni, ma la studiosa dell’Harvard Medical School di Boston Catherine Berkey ha detto che questa forma di cancro può portare ad un tumore vero e proprio.
Un aspetto unico di questo studio è di aver scelto come oggetto le abitudini alcoliche di ragazze adolescenti.
“Il nostro studio è il primo a raccogliere dati alcolici in fase adolescenziale con un continuo monitoraggio sugli sviluppi delle malattie in fase adulta,” ha detto Berkey.
La ricerca ha interessato 6.899 donne che hanno partecipato al “Growing Up Today Study” quando avevano tra i 9 e i 15 anni. I dati sono stato poi ricalcolati quando le donne avevano raggiunto un’età compresa tra i 16 e i 23 anni e infine quella tra i 18 e i 27.


In tutto 147 donne hanno riscontrato un tumore al seno benigno, con 67 casi confermati dalla biopsia.
Il rischio di tumore legato al consumo di alcool è evidente: da 1.5 per chi beve una o due volte a settimana fino a 5.5 volte più alto per chi beve sei o sette giorni di seguito rispetto a chi non beve mai.
Anche chi beve solo una volta a settimana non deve stare molto tranquillo, ha fatto notare Berkey. “Sospetto che ci possano essere alcuni rischi di tumore benigno addizionali anche per chi assume piccole quantità di alcool durante l’adolescenza.”
Le teenagers sono particolarmente esposte a rischio di cancro al seno perché, spiega la professoressa, le ghiandole mammarie si sviluppano rapidamente in pubertà.



sabato 29 maggio 2010

Casa farmaceutica McNeil nei guai: indagine su medicinali per bambini


I popolarissimi farmaci quasi tutti per bambini ritirati dal mercato nelle ultime settimane in America, primo fra tutti il Tylenol, potrebbero aver provocato centinaia di gravi effetti collaterali: la Food and drug administration (Fda) ed il Congresso Usa stanno ampliando la loro indagine ad almeno 775 segnalazioni pervenute di eventi avversi. 

Le indicazioni – rivelano fonti coperte dall’anonimato alla rete tivu’ Cnn – riguardano i prodotti della McNeil, una divisione del gigante famaceutico Johnson&Johnson, ritirati dalle farmacie Usa dal primo maggio e che includono 50 diverse formulazioni per bambini del popplarissimo Tylenol (a base di acetaminofene), di medicinali contro l’allergia e a base di ibuprofene.
Questi farmaci erano prodotti nei laboratori di Fort Washington in Pensylvania, ora chiusi dopo il controllo degli ispettori della Fda il 6 maggio scorso che rilevato una lunga serie di violazioni persino di misure di sicurezza stantard.
La agenzia Usa per il controllo appunto sul mercato dei prodotti farmacologici non commenta nel corso di una indagine, ma una serie di indiscrezioni parlano di ‘molte centinaia’ di segnalazioni di effetti collaterali che includerebbero 7 morti e potrebbero essere collegate a questi prodotti.
Le denunce da parte dei consumatori includono malesseri in seguito all’ingestione dei farmaci in questione, ricoveri, decessi e altre complicazioni. Il ritiro dal mercato dei 50 prodotti per bambini della McNeil è in realta avvenuto in seguito al ritiro ordinato nel 2009 di altri medicinali della stessa aziend tra i quali formulazioni per adulti di acetaminofene contro i dolori artritici.
Il rapporto della Fda sulla ispezione ai laboratori di Fort Washington della McNeil parla di violazioni grossolane che vanno dalla mancanza di adeguiati strumenti per controllare i componenti di ogni farmaco, all’utilizzo di lavoratori non addestrati a condizioni di sporcizia evidenti negli incubatori dei medicinali stessi.
Non si sa ancora quanti altri laboratori siano finiti nel mirino degli ispettori della Fda, ma la stessa commissione della Camera Usa sulle Riforme e la Supervisione ha avviato una indagine e una serie di audizioni in materia.
Il direttore esecutivo della Johnson&Johnson, William Weldon, si e’ pero’ per ora rifiutato di comparire per motivi di salute. 





http://www.mondoraro.org/2010/05/28/casa-farmaceutica-mcneil-nei-guai-indagine-su-medicinali-per-bambini/

mercoledì 26 maggio 2010

Nasa: i terremoti sono prevedibili




Interessante notizia di 2 anni fa
Ven, 06/06/2008 - 11:01
WASHINGTON, Usa -- La Nasa scende in campo con un annuncio rivoluzionario sulle previsioni sismiche. Secondo Stuart Eves, che lavora presso l'agenzia americana, vi sarebbe sempre una stretta correlazione tra i terremoti che superano il quinto grado della Scala Richter e particolari perturbazioni che avvengono nell’atmosfera più alta, la ionosfera.
Queste perturbazioni sono state individuate anticipare sempre un forte terremoto. Ed esse si sono manifestate anche pochi giorni prima del sisma cinese.
"Perturbazioni nella ionosfera si possono verificare quando le faglie terrestri, ossia le fratture il cui movimento genera i sismi, raggiungono punti di elevato stress e creano correnti interne nella crosta terrestre che possono andare ad interessare l’atmosfera. Queste correnti sono troppo deboli per essere captate vicino alla superficie della Terra, ma in quota dove anche le più piccole perturbazioni elettriche influenzano le molecole ionizzate dell’alta atmosfera, creano delle alterazioni rilevabili dai satelliti", ha spiegato Eves.

Il ricercatore avrebbe dimostrato che in al,meno 11 casi di forti sismi tali manifestazioni si sarebbero evidenziate da 2 a 4 giorni prima del sisma. Alcuni geofisici tuttavia, non credono a quando sostiene Eves, in quanto dicono che alterazioni della ionosfera sono frequenti e al momento è difficile identificare quelle imputabili davvero ad un sisma, piuttosto che ad altre cause.

Dalle previsioni alla produzione di terremoti. Un geofisico ha raccolto in una ricerca tutte le possibili cause di terremoti che sono stati prodotte dall’uomo. Ebbene ogni anno sono centinaia i sismi prodotti dalle attività umane. La maggior parte di essi, per fortuna, non sono rilevati dalle persone perché così deboli da essere percepibili solo dagli strumenti.

In alcuni casi però i sismi raggiungono intensità anche molto elevate. In un caso, ad esempio, un sisma provocato dall’uomo ha raggiunto il 7.3 della Scala Richter. Christian Klose, della Columbia's Lamont-Doherty Earth Observatory (Usa), ha classificato le 5 attività dell’uomo che più di altre provocano sismi.

La prima è la costruzione di dighe, i cui invasi agendo sulle pareti delle montagne producono spinte tali da far avvenire terremoti, la seconda è la costruzione di grandi palazzi, quelli che superano i 5-600 metri d’altezza, la terza è l’immissione di liquidi in profondità, la quarta è l’estrazione dei gas dal sottosuolo, ed è proprio in un caso del genere che si è prodotto il sisma più grave, in Uzbekistan.

La quarta è l’immissione di gas in profondità, come quando si immette anidride carbonica per sottrarla dall’atmosfera ed infine la quinta causa è legata allo sfruttamento di giacimenti di carbone o altri minerali, allorché si devono aprire grandi miniere a cielo aperto.
Luigi Bignami








venerdì 21 maggio 2010

Cos'è il SIGNORAGGIO BANCARIO?







Il signoraggio è una truffa monetaria e psicologica a cui tutti noi siamo soggetti. Questa truffa si nasconde e si potenzia dietro una cortina
di silenzio e di morte e ha attraversato gli ultimi 300 anni senza lasciar trapelare nulla della propria esistenza.” Si usa dire che “il più
grande inganno del diavolo sia stato far credere all’umanità che lui non esiste” ed è proprio grazie a questa diabolica tecnica che il
signoraggio è padrone del mondo ma in maniera trasparente per tutti noi. Non sentirai mai parlare di signoraggio in TV o suoi libri, nessun
cantante ci farà mai una canzone né un comico uno spettacolo. I politici non litigheranno mai per il signoraggio e non vedrai mai la
Guardia di Finanza arrestare qualcuno per questo argomento. Il signoraggio è il massimo potere del pianeta e tutti noi ne siamo schiavi.
Tecnicamente il signoraggio è il lucro che si genera dal creare moneta. La legislatura internazionale prevede attualmente che siano le
Banche Centrali a creare moneta, sia contante che scritturale. Un esempio chiarirà il meccanismo: creare una moneta (sia essa di carta,
in metallo o virtuale come un c/c) ha dei costi, dovuti alla materia prima, alla manodopera e ai servizi necessari di contorno, come la
distribuzione, le tecniche anticontraffazione, etc.. Il costo maggiore è il materiale di cui è composta la moneta, e l’insieme di tutti i vari
costi su indicati vanno a determinare il suo VALORE INTRINSECO. La moneta però riporta sulla facciata un numero che indica un altro
valore: il VALORE NOMINALE (o, per l’appunto, DI FACCIATA o anche LEGALE). I due valori (intrinseco e nominale) differiscono tra loro
e la loro differenza determina quello che si chiama SIGNORAGGIO, ossia il guadagno che ha chi ha creato quella moneta. Ovviamente
chi crea moneta tende a segnare un valore nominale più alto possibile rispetto al valore intrinseco, altrimenti ci rimette (signoraggio
negativo), come avviene ad esempio nel conio delle monetine da 1, 2, 5 o 10 centesimi di euro, poiché per farle occorre spendere 15
centesimi. Guarda caso il conio di monetine metalliche è riservato allo Stato e non alla BCE..Ora vediamo ciò che avviene nella creazione
della moneta-oro e della moneta-carta. Anticamente le monete metalliche erano in oro e quindi con un valore intrinseco piuttosto alto. Il
“signore” che coniava queste monete imprimeva loro un valore nominale più alto per poterci guadagnare e permettersi così un “aggio”
economico notevole. Infatti questo Potente riceveva l’oro (da ricchi commercianti o direttamente da miniere) con la richiesta di convertirlo
in moneta sonante e semplicemente metteva la sua effige per GARANTIRE la bontà del pezzo da lui creato (coniato). Era una sorta di
garanzia e per questo aveva il suo guadagno. In soldoni.. una moneta veniva dichiarata come contenete 10 grammi d'oro mentre in realtà
ne venivano impiegati in fase di conio solo 9 grammi (con l'aggiunta di 1 grammo di metallo non nobile). La differenza tra il valore
nominale dichiarato (10 grammi) e valore intrinseco effettivo (9 grammi) era il signoraggio (un grammo d’oro per moneta). Quando all’oro
si è sostituita la carta il discorso è peggiorato (per noi) e il signoraggio è arrivato a quasi il 100%. Infatti per stampare una banconota da 5
euro o una da 500 euro bastano 30 centesimi di euro e consideriamo anche che tale banconota non è più legata all’oro (non ha più
‘copertura’ e non è più ‘convertibile’). Questo vuol dire che il Signore moderno, ossia chi oggi CREA moneta (ad esempio la BCE in
Europa o la Federal Reserve negli USA) ha un potere enorme. Infatti questi organi privati (tutte le Banche Centrali sono private) possono
ricattare o comunque influenzare intere Nazioni. Basti pensare che la Banca Mondiale (di proprietà della Federal Reserve e della Banca
d’Inghilterra, a loro volta tutt’e due private e padrone anche del Fondo Monetario Internazionale) nega prestiti a quei Paesi che NON
ACCETTANO di privatizzare il settore dell’acqua potabile! E questo è solo un esempio. Chi ha ben capito il meccanismo del signoraggio
ora avrà anche compreso che ELIMINARE la banconota è un’azione PEGGIORATIVA in quanto sparisce, per le Signore Banche, il ‘costo’
e aumenta al 100% il signoraggio sulla moneta elettronica. Inoltre la moneta è sottoposta ad un interesse (ad. es. 3%) che fa lievitare il
debito dei Cittadini di un Paese sovrano oltre il valore nominale della moneta stessa! In pratica una moneta (banconota) da 100 euro
costa al cittadino 103 euro e al Banchiere solo 30 centesimi. Questo è il signoraggio.






http://www.paolomarmiroli.com/Volantini/BANCONOTA-SLOGAN-RETRO.pdf

sabato 15 maggio 2010

La disinformazione in Italia: Il CICAP e Piero Angela





Il CICAP, Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale, è nato col nobile intento di monitorare il fenomeno paranormale in Italia, intento che si è rivelato degno di stima solamente contro ridicoli maghi, fattuchieri e prestigiatori di scarsa fama.
Quando invece il comitato si è dovuto imbattere in ben altre questioni importanti, quali uccisione JFK, RFK, 11 Settembre, UFO, Viaggi Lunari, Circle Crops, Rabdomanzia.. Piero Angela e la sua banda di professori hanno sempre utilizzato ridicole tecniche di debunking, fuori da ogni contesto scientifico, rappresentando loro stessi e l'ente che rappresentano come un infido e pregiudiziale difensore delle teorie ufficiali.
Con questo, e sottolineo con questo, non intendo affermare che le suddette questioni paranormali e complottistiche siano già state descritte nella loro completezza dalle versioni della controinformazione..
UFO = alieni;
Circle Crops= alieni;
11settembre = AutoAttentato;
.. tutt'altro, io, come voi, come altri possiamo solamente apprezzare lo sforzo di taluni, i quali senza pregiudizio coltivano il dubbio attraverso il metodo scientifico e smascherano giornalisti e falsi uomini di scienza che utilizzano televisioni e giornali non per mettere in campo il metodo scientifico, ma per difendere sistematicamente la posizione ufficiale.
In scienza non esistono posizione ufficiali, nè senatori o grandi professori, esiste solamente la ragione e il metodo scientifico di analisi, tutto il resto è manipolazione della verità.



Primo Video:
http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Flash&d_op=getit&id=11938

Secondo Video:
http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3332

Un ringraziamento al lavoro del giornalista Massimo Mazzucco autore dei video

Nota:
Debunking: è l'atto di smascherare teorie ritenute false





http://www.iragazzidellozoodisagnino.net/forum/index.php?topic=26.0




Il ruolo di Piero Angela

PIERO ANGELA :"Nel 1989 è stato tra i fondatori del CICAP (del quale è socio effettivo), associazione per il controllo sul paranormale, nata per promuovere l'educazione scientifica e lo spirito critico, nonché per indagare sull'effettiva esistenza dei presunti fenomeni paranormali."
Fonte: WIKIPEDIA


Vedere questo video:
Superquark e le 10 strategie per ingannare il pubblico




Oppure

Piero Angela disinforma sull'energia eolica
http://www.byoblu.com/post/2010/05/13/PIero-Angela-disinforma-sullenergia-eolica-(ma-fa-girare-le-pale).aspx

Video





DISINFORMAZIONE



La disinformazione è una subdola opera attuata dai "poteri forti" al fine di allontanare la gente comune dalla verità e dalla conoscenza.

La disinformazione è quella applicata dal 95% dei media..in quanto essi ci portano a conoscenza solo delle notizie che fanno comodo alla "elite di potere" che controlla il mondo da dietro le quinte.

La disinformazione serve ad omologare tutti noi esseri umani in una certa maniera affinchè non siamo più liberi di pensare, di informarci, di riflettere e di capire il reale andamento del mondo.

E la disinformazione è quella che fa passare per verità anche notizie palesemente false..mentre fa passare come "disinformazione" ciò che invece corrisponde al vero..come in una spirale che gira al contrario.

    venerdì 14 maggio 2010

    IL VATICANO VESTE PRADA





    L'ammontare della cifra intascata dal Vaticano ogni anno è di circa UN MILIARDO di euro una somma che non è affatto destinata ad opere di carità, come la pubblicità clericale cerca di Far credere ogni primavera nel periodo della dichiarazione dei redditi. I fondi vengono destinati SOLTANTO IL 20% a interventi caritativi. =(Meno male che la dimensone morale deve prevalere su quella personale)= Mentre al clero va il 34% e alle "esigenze di culto" il 46%. Al miliardo di euro dell'8 per mille dei contribuenti va aggiunta ogni anno una cifra sborsata dallo stato nei modi più disparati che arriva a 9 MILIARDI di euro. Si tratta del 45% della manovra economica per la finanziaria del 2006 che è stata di 20 miliardi di euro. Ovvero, SENZA LA CHIESA,o almeno senzai suoi privilegi economici, LO STATO POTREBBE PRATICAMENTE DIMEZZARE LE TASSE a tutti i cittadini!!


    (MATTEO 21:13) Gesu' in questa scrittura li' definì nel modo giusto.... "LADRI"!!!!!!!!!!!!!!