venerdì 25 marzo 2011

Uno studio scientifico rivela: TERRIBILI EFFETTI DELLA COCA COLA


Studio Scientifico dell'Istituto Europeo Ramazzini: il consumo di Coca Cola è da scoraggiare, soprattuto nei bambini e negli adolescenti, può provocare danni gravissimi

UN ESPERIMENTO SCIENTIFICO DELLA FONDAZIONE EUROPEA DI RICERCA RAMAZZINI SU UN CAMPIONE DI 1999 RATTI (SPRAGUE-DAWLEY), HA EVIDENZIATO I TERRIBILI EFFETTI DELLA COCA COLA

Lo studio è stato condotto a Bologna su un campione di 1999 ratti ai quali è stata somministrata Coca Cola in diversi periodi della loro vita. La Coca Cola nacque nel 1886 e ancora oggi è la bevanda analcolica più consumata in tutto il mondo, dei suoi effetti nocivi se ne è parlato e speculato moltissimo, ma poche volte studi seri e precisi ne hanno denunciato i terribili effetti collaterali.

Secondo lo studio della Fondazione Europea di Ricerca Ramazzini un alto consumo di Coca Cola provocherebbe: un aumento del peso corporeo in tutti gli animali trattati, un aumento significativo dei tumori maligni mammarie nei topi di sesso femminile, un aumento sostanziale degli adenomi esocrini del pancreas e un aumento dei carcinomi delle cellule delle isole del pancreas, un tumore verificatosi molto raramente ne precedenti studi del CRCCM di Bologna. Da questo lo studio ne scoraggia il consumo soprattutto negli individui in fase di crescita, come bambini e adolescenti.

Scarica il documento pubblicato dalla Fondazione Europea di Ricerca Ramazzini:http://verainformazione.altervista.org/NYAS_Coca-Cola_Ramazzini.pdf



giovedì 24 marzo 2011

Messaggio per le persone credenti: La scienza non è un dio







"Per scienza si intende un complesso organico di conoscenze ottenuto con un processo sistematico di acquisizione delle stesse allo scopo di giungere ad una descrizione precisa della realtà fattuale delle cose e delle leggi in base alle quali avvengono i fenomeni." [fonte:Wikipedia]


Quindi grazie alla scienza si può avere conoscenza di molte cose. Ma...


"La scienza non è in grado di dimostrare, né produrre, verità assolute e indiscusse. Piuttosto verifica coerentemente al meglio le ipotesi sui diversi aspetti del mondo fisico, e quando necessario si rimette in discussione, rivedendo le sue teorie alla luce di nuovi dati e osservazioni." [wikipedia]


Interessante. La scienza non e' in grado di dimostrare verità assolute e indiscusse. 


Partendo da questo presupposto, la conoscenza che proviene dalla scienza é imperfetta, soggetta ad errori e continuamente in discussione. Soprattutto è manovrabile dai poteri più forti. Questo è un nodo cruciale. La scienza o conoscenza, è manovrata per scopi piu' disparati e invece di aiutare gli uomini ad acquistare conoscenza della realtà fisica e non (come in origine), questa conoscenza sta mettendo una veste più subdola e menzognera in modo da tenere le persone sottomesse e pronte a intervenire chi critica questa scienza. 
E qui entra in gioco la "SCIENZA UFFICIALE".


La scienza "ufficiale"

Questa scienza deriva da un gruppo di ricercatori definiti dai governi e dalle autorità degni di fiducia ed esperti del settore, e qualunque scoperta fatta da questo gruppo e' verità innegabile. A differenza dei gruppi di ricercatori di anni fa, il cui intento era di scoprire o rispondere a delle domande su vari fenomeni senza interessi, la scienza "ufficiale" che fa a capo della scienza moderna, la maggior parte delle volte usa le sue ricerche scientifiche influenzata da interessi economici o politici.
La scienza "ufficiale" è diffusa sui principali mezzi di informazione: Tv, giornali, radio, internet (in parte) etc. perciò fa si che questo ramo della scienza sia accettato incondizionatamente da tutte le persone come per la VERA SCIENZA(o CONOSCENZA). Quindi tutto quello che riguarda la tecnologia, la medicina, l'astronomia etc., viene influenzata da questi "esperti del settore ufficiali". Se non sei d'accordo con questi o interpelli altri ricercatori indipendenti, vieni bollato come "complottista" "cospirazionista" "paranoico" "ridicolo" etc etc

ESEMPIO:

SCIE CHIMICHE



Scienza ufficiale: Le scie chimiche non esistono "teoria totalmente priva di riscontri empirici, di coerenza scientifica o di prove scientifiche; le scie che i sostenitori della teoria identificano come ipotetiche "scie chimiche" sono infatti in realtà normali scie di condensazione (inglese: contrails), che in determinate condizioni atmosferiche assumono un aspetto inconsueto."[wikipedia]

Scienza indipendente: Le scie chimiche sono realtàSecondo definizione FAA, una contrail si forma sopra gli 8000 metri circa, a temperature minori di -40°C e con umidità relative superiori o uguali al 70%”. Questi parametri possono subire delle lievi variazioni, ma ci si può discostare di poco da tali indici alle nostre latitudini. Pertanto è praticamente impossibile che si formino scie di condensazione a bassa quota, con bassi valori di umidità e con temperatura lontana dai 40 gradi centigradi sotto zero. Tutte le scie che si formano a bassa quota sono chemtrails e non contrails.

Reazione della maggior parte delle persone dopo il lavaggio del cervello delle fonti "ufficiali": Le scie chimiche sono una buffonata, anche se sono strane, è impossibile che aerei spargono nell'atmosfera agenti chimici. 
Frasi tipiche: Quelle sono nuvole normali! Siete paranoici, vedete scie chimiche ovunque! Ahahah che ridere. Ma mica credi anche tu a queste cose? "le scie degli aerei sono sempre esistite", etc etc



RISULTATO: La scienza ufficiale è riuscita nel suo intento. Grazie ai mass-media (assoggettati) e alla disinformazione ha reso ridicola una scienza alternativa dando ragione a quel gruppetto di esperti influenzati dai  poteri più forti. Non solo! Hanno fatto si che chi crede nelle scie chimiche siano etichettati come "ridicoli" (nonostante le prove).

Questo è solo un esempio. Ne potrei fare a centinaia ma non servirebbe a nulla, perché le persone che confidano ciecamente nella scienza (ufficiale) avrebbe già smesso di leggere considerando il mio post "fuori dalla logica scientifica".






Frasi come: " è impossibile" "i governi non farebbero mai una cosa del genere" "gli esperti hanno detto così" "non esistono prove al riguardo", "forse stanno facendo questo per uno scopo positivo" "se non sappiamo di una cosa non e' detto che stanno tramando qualcosa di brutto"sono tutte risultato della manipolazione delle informazioni in cui la gente e' abituata a sentire ogni giorno non alimentando più quella ricerca delle risposte alle domande che molti ricercatori volevano trovare a tutti i costi di rispondere in passato. 






La scienza non è un dio

A parte quelli che non credono in Dio, ci sono anche alcuni che ci credono e a cui mi rivolgo specialmente con questo post: 
Non potete dar ragione alla scienza ufficiale nel 99% dei casi e credere in altre cose solo perchè vi fa comodo.

ESEMPIO: Ci sono persone che si fidano della scienza ufficiale e che citano con post e articoli riguardo per esempio: che e' impossibile che l'uomo usi armi in grado di creare terremoti artificiali, o che non esiste nessun autoattentato dell'11 Settembre, che le scie chimiche sono scie di condensa. Ok va bene fino a qui. Ma poi quando le stesse fonti "ufficiali" indicano la Bibbia come un libro di favole (con alcune ipotetiche prove)e che chi ha fede in un essere spirituale è un credulone o fanatico, che le trasfusioni di sangue salvano la vita, che i fantasmi (demoni) non esistono, o che l'evoluzione è un dato di fatto, questa persona si discosta perché 
reputa errate queste cose.

MA COME? 

Gli dà ragione quasi al 100% e poi? Indica come errate queste prove perché non possono scalfire il suo credo in Dio. Ma forse si deve fare delle domande... Ma allora se reputa sbagliate queste affermazioni della scienza, perchè le altre le reputa tutte esatte? Visto che per esempio la scienza alternativa ha ipotizzato un essere spirituale superiore che ha creato le cose, ha dimostrato che ci sono migliori alternative rispetto alle trasfusioni di sangue o che i fantasmi esistono, perché non prende in esame anche questo tipo di scienza non legato a nessun interesse? E se è d'accordo con questa affermazione della scienza alternativa, perché scarta sempre le altre etichettandole come bufale, passando dalla parte della scienza "ufficiale"?
Forse questa persona non vuole perdere il rispetto delle altre persone intorno a lui oppure è lui stesso a stabilire cosa e' giusto o cosa e' sbagliato in base alla massa di gente e al pensiero omogeneo della maggioranza. 



CHE CONTROSENSO!!! Meglio le persone che non credono in Dio a questo punto, e ripongono la loro piena fiducia nella scienza moderna.



In più c'è un altro controsenso...:
Per queste persone credenti la scienza ufficiale diventa un dio (cioè la fonte della vera conoscenza) finché non intacca qualcosa legata a Dio. Nonostante abbiano le prove riguardo agli errori della scienza ufficiale in merito alla spiritualità, per tutto il resto ripongono piena fiducia in essa, non creandosi per nulla il problema che questa scienza non e' esatta.  Non è possibile... Stanno adorando la scienza prima di tutto e poi Dio. Siete in conflitto! scegliete!







In conclusione: IO non mi voglio schierare dalla parte della scienza alternativa, contro quella "ufficiale", vorrei solo consigliarvi di badare bene a sostenere quello che dice la scienza moderna e non prendendo tutto per oro colato. Non cadete nella trappola che "il sapere e la conoscenza" venga solo da un gruppetto di persone considerate "esperte" dalle autorità. E non etichettate gli altri che vogliono andare a fondo su questioni che per voi sono ovvie, ma che ovvie non sono. 

VALUTATE BENE LE INFORMAZIONI e SE CREDETE IN DIO, considerate che LUI E' LA VERA CONOSCENZA(SCIENZA). 


Tutto il resto.... è discutibile e probabilmente errato! Compresa la scienza moderna...

lunedì 21 marzo 2011

Terremo in Giappone: è colpa dell'uomo? Ipotesi HAARP





“Nel 2025 le forze aereospaziali Usa potranno avere il controllo del clima se avranno capitalizzato le nuove tecnologie sviluppandole nella chiave delle applicazioni di guerra. [...] Dal miglioramento delle operazioni degli alleati e dall’annullamento di quelle del nemico tramite scenari climatici “su misura”, alla completa dominazione globale delle comunicazioni e dello spazio, la modificazione climatica offre a chi combatte una guerra un’ampia gamma di possibili modi per sconfiggere o sottomettere l’avversario", da "Il clima come moltiplicatore di potenza: averne il controllo nel 2025" (vedi: Weather is a Forcing Multiplier: Owning the weather in 2025).

Sono stati pubblicati diversi post riguardo il sisma giapponese e ci sono pochi dubbi circa la sua origine:Terremoto in giappone, troppe coincidenze come quello di haitiTerremoti in giappone: un sisma artificiale?Terremoto in Giappone, c'è chi lo aveva previsto studiando l'attività HAARP
Inoltre osservate l'attività del Magnetometro Haarp al 10 marzo  (qui il link originale del sito Haarp). Lascia poco spazio ad ipotesi discordanti sull'ipotesi dell' origine artificiale del sisma.
HAARP e terremoto in Giappone. La guerra ambientale continua ed anche l'installazione di MUOS, la HAARP Italiana/MUOS the Italian HAARP
Scrive Corrado Penna in "Terremoti, scie chimiche e disinformazione":"1) L'attività di HAARP è mostrata su un sito, perché mostrerebbero un'attività segreta?Risposta: se HAARP lavorasse in maniera troppo segreta susciterebbe molti più sospetti, e spesso non c'è maniera migliore di nascondere qualcosa che metterla in evidenza, proprio perchè la gente si auto-inganna col ragionamento di cui sopra", ovvero, che pensare da "complottista" sia alla stregua dei paranoici e degli ossessivi. Quindi si torna all'ovile, rassicurati, pensando che i terremoti sono naturali e che le scie chimiche non esistono. Per la maggior parte delle persone è alquanto macabro e orribile supporre una realtà del genere, che è meglio che non sia assolutamente vero, che sia relegato nell' universo delle cosidette assurdità.
In altre occasioni abbiamo citato le dichiarazioni del generale Fabio Mini il quale parla chiaramente dell'attualità avanzata, della guerra ambientale (ASCOLTA QUI l'intervista e SCARICA QUI il documento), ovvero operazioni di geoingegneria a fini militari, con risultati già applicati ed atti a produrre puntuali fenomeni tra cui i terremoti.

HAARP e terremoto in Giappone. La guerra ambientale continua ed anche l'installazione di MUOS, la HAARP Italiana/MUOS the Italian HAARP
L'ex  ministro giapponese Nagawa, intervistato da Benjamin Fulford,accennò di come il Giappone fosse stato minacciato dalla "macchina dei terremoti" prima che il sistema finanziario giapponese fosse venduto ai gruppi oligarcici americani ed europei.


Quello stesso ministro fu trovato morto con la solita ipotesi di suicidio.

HAARP e terremoto in Giappone. La guerra ambientale continua ed anche l'installazione di MUOS, la HAARP Italiana/MUOS the Italian HAARP
Ovviamente anche la notizia della famosa ubriacatura, nel corso del G7, è da valutare nel contesto di un uomo di stato,  il quale si aveva avuto l'anomalia di fare determinate dichiarazioni di cui sopra e poi messo in ridicolo.
Da citare, con le pinze,  sono delle informazioni, provenienti dallo stesso Fullford, riguardo il potenziale sisma lungo la faglia di New Madrid. (VIDEO in inglese)Sempre Fullfort sembra aver ha indivituato una struttura bene mimetizzata più a sud dell'Alaska e cioè in Nevada (VIDEO in inglese) (tra l'altro esattamente di fronte al giappone).
Si segnalano possibili strutture Haarp  nel mondo:
HAARP e terremoto in Giappone. La guerra ambientale continua ed anche l'installazione di MUOS, la HAARP Italiana/MUOS the Italian HAARP

E' in Italia? A noi la Nato fa mancare nulla, nemmeno un sistema di 47 antenne.
Così continua a dipanarsi con pochissimi riflettori  la vicenda  dell'eco-mostro Muos a Niscemi (caltanissetta). In poche parole una HAARP italiana. MUOS è un sistema-radar di rilevazione satellitare ad alta frequenza che le forze armate degli Stati Uniti, che si trova  a poco più di due km dal centro abitato. Prevede il collegamento a terra con quattro basi USA installate in zone poco popolate in Virginia, Haway e Australia. Nel 2010 era prevista la messa in orbita di un apposito satellite e l' entrata in funzione del sistema nel 2011.


Pare proprio che ci siano dei "se" da parte dell'amministrazione comunale di Niscemi, che fin'ora si è opposta fortemente a Muos. Infatti ribadiscono che la loro posizione rimarrebbe la stessa "finchè" non saranno sicuri della non nocività della struttura. Una posizione di ambiguo ammorbidimento. Le valutazioni sulla nocività di Muos, quelle ufficiali, che sono state prodotte e presentate, descrivono l'impatto della struttura  sull'ambiente alla stessa stregua di quello che avrebbe dell'acqua di rose. Spagna che Germania si sono rifiutate a fare installare la medesima struttura antenne nei loro territori. Chissà perchè.
Secondo l'articolo di Antonio Mazzeo anche il presidente della regione Raffaele Lombardo sia stato "convinto" della assoluta innoquità (termine usato sempre più spesso per imbastire la descrizione varie operazioni militari come le scie chimiche) delle antenne della struttura MUOS di Niscemi.



http://it.paperblog.com

sabato 19 marzo 2011

Se non potete fare a meno di masticare gomme, scegliete Chicza

Visto che le gomme da masticare, normalmente in commercio, hanno degli ingredienti non salutari.. (http://controcorrente83.blogspot.com/2011/01/gli-ingredienti-tossici-del-chewing-gum.html)

..e come in altri prodotti, contengono il fluoro, ingrediente tossico per la nostra salute http://controcorrente83.blogspot.com/2009/12/attenzione-il-fluoro-nei-dentifrici.html

Se non potete fare a meno di masticarle, per vari motivi, vi consiglio un particolare tipo di gomme: CHICZA


Chicza il primo chewing gum ecologico, etico, bio




È chiamata in mille modi: cicca, cingomma, cicles, ma il risultato non cambia: quella della gomma da masticare non è un’abitudine innocua come potrebbe sembrare.
Un chewing gum, infatti, si degrada in un tempo non inferiore ai cinque anni, con conseguenze devastanti per l’ambiente e non solo, per rimuovere una gomma gettata a terra, si spende un euro, il che significa 23 miliardi di euro all’anno solo per quanto riguarda l’Italia: una cifra enorme, se si pensa che per la ricostruzione dell’Aquila ne sono stati stanziati otto.

Quando il chewing-gum è stato brevettato (1866) il chicle messicano è stato sempre usato come ingrediente base. Ma con il tempo è stato abbandonato dalle Multinazionali  che hanno preferito i derivati del petrolio. Questo, oltre a renderle inquietanti dal punto di vista della salute, le rende assolutamente non biodegradabili.
Per questo le nostre strade sono piene di quelle macchioline nere, pallette di petrolio che abbiamo masticato e sputato!
Questo, prima dell’arrivo di Chicza Rainforest Gum, la prima gomma da masticare ecologica.
Il suo slogan è Chicza viene dalla terra e torna alla terra, perché è completamente biodegradabile, prodotta con gomme naturali e si dissolve nell’ambiente in sole sei settimane.Non si appicica ai capelli, ai vestiti, sui mezzi pubblici, e’ totalmente vegetale e non fa male neppure se ingoiata.
Premiata a Londra, al “Natural and Organic Products Festival”, come “Miglior nuovo alimento biologico” viene prodotta nello Yucatan dai Chicleros, discendenti dei Maya che, riuniti in cooperative, lavorano ettari di Chicozapote, alberi che per il particolare microclima della penisola dello Yucatan crescono solo lì.
Quindi scegliere Chicza non è solo una forma di rispetto per l’ambiente, ma anche di solidarietà: Chicza consente di dare lavoro ai circa duemila chicleros messicani che la producono, organizzati in un consorzio di 56 cooperative in tutta la penisola. Aiutare i Chicleros significa aiutare la loro foresta, seconda per grandezza solo a quella Amazzonica, la cui salvezza dipende spesso solo dalla stabilita’ economica e dall’ autonomia di sostentamento delle popolazioni locali.
Masticate tranquilli: Chicza viene dalla terra e torna alla terra.



fonte:http://www.greenme.it

PS: Ringrazio un lettore del blog per l'informazione riguardante il Chicza

domenica 13 marzo 2011

Pericolo nucleare in Giappone. Ci insegna qualcosa a noi in Italia?


L’Italia è un Paese sismico. E i terremoti sono un grosso problema per le centrali nucleari. Lo vediamo proprio in questi giorni, da quanto è accaduto in Giappone.
In queste ore, è altissima la tensione alla centrale nucleare di Fukushima, nel nord del Paese. Si teme che un reattore possa aver subito un processo di fusione dopo il terremoto. Nonostante la situazione sia stata dichiarata sotto controllo, la preoccupazione è grande. Infatti, 47 mila persone sono state evacuate nel raggio di 10 chilometri dall’impianto, mentre ad altre è stato consigliato di restare in casa, senza aprire porte e finestre.
Verso le cinque (ora locale), è stata udita un’esplosione all’interno della centrale, e la tv locale ha mostrato una colonna di fumo bianco alzarsi in cielo. La violenza dello scoppio è stata tale da polverizzare la gabbia esterna di contenimento del reattore. Si parla anche di feriti, ma la situazione non è ancora chiara.
Il terribile sisma ha coinvolto 11 delle 52 centrali giapponesi. Alcuni dei loro reattori non sono più controllati e la temperatura al loro interno aumenta.
La situazione è quindi molto grave. Alla distruzione causata dal terremoto si sta aggiungendo un rischio ancora peggiore: quello di un disastro (o comunque di un incidente) nucleare. Ovviamente, speriamo che la situazione si risolva nel migliore dei modi. Ma forse possiamo trarre un insegnamento da questa situazione: abbandoniamo il nucleare. E’ un’energia costosa, probematica, pericolosa e dannosa. Speriamo di capirlo prima che sia troppo tardi.

venerdì 11 marzo 2011

Consumo di carne e tumori: un nuovo studio

Il consumo di carne è stato spesso correlato ad un aumento dei tumori al seno e di quelli colorettali. Purtroppo, una nuova ricerca medica ha dimostrato che questo alimento influenza anche lo sviluppo di ulteriori tipi di neoplasie.
La cosa interessante di questo studio statunitense, elaborato dal National Institutes of Health—AARPDiet and Health Study, è che si sono divisi gli intervistati in due coorti: l’una con prevalente consumo di carni rosse (manzo maiale e agnello) e nell’altra il consumo di prodotti derivati dalla lavorazione della carne (“salsicce, pancetta, prosciutto, insaccati, carne pressata in scatola bianca o rossa… ma anche in aggiunta a pizze, lasagne, sughi, chili e stufati”).
Ebbene l’indagine, che ha riguardato ben mezzo milione di persone, ha dimostrato una correlazione direttamente proporzionale fra consumi di carne – sia semplice che inserita in lavorazioni diverse - e rischio di sviluppare tumore esofageo, colorettale, epatico, polmonare (anche in non fumatori).
Il rischio non dipende quindi dalla qualità della carne (semplice o lavorata), ma dalla sua quantità: è elevato per chi consuma quantità fra i 10 e i 60 o più grammi al giorno per le carni semplici e fra i 2 e i 20 grammi o più al giorno per quelle lavorate.
In pratica, il rischio è basso se se ne consuma meno di 10 grammi (in forma semplice) e meno di due (in forma lavorata). Cosa praticamente impossibile, che mostra come per evitare il rischio di tumore al 100% la soluzione sarebbe una sola: evitare di consumare carne.

sabato 5 marzo 2011

Adam Kadmon: Teorie inesatte e simbolismo. Attenzione!

E' molto in voga su internet, e ultimamente in Tv, su mistero, un personaggio che non si conosce niente di lui, si fa chiamare Adam Kadmon (umanità limpida). I suoi messaggi hanno scosso molti, specialmente quelli che non utilizzano internet e guardano solo la tv. A dir la verità mi hanno fatto pensare anche a me  i suoi continui messaggi, che come dice lui stesso alla fine di quest ultimi, possono essere "favole". Sono teorie. Teorie che in alcuni casi possono basarsi su verità oramai denunciate da anni, da molti ricercatori indipendenti. Però come molti sanno, in mezzo a dalle informazioni veritiere, ci potrebbero essere delle menzogne eclatanti. L'intelligenza sta nel riuscire a separare le verità dalle menzogne. L'uomo e' imperfetto ed e' soggetto a sbagliare, anche nell'annunciare studi su certi argomenti. Verificare sempre le affermazioni se sono su basi solide!!! Sempre! Anche di colui che abbiamo ritenuto di fiducia massima...


Un esempio di inesattezze e menzogne e' stato trovato da un utente di youtube, riguardo a questioni di fede, di cui Adam Kadmon essendo non credente, ha voluto spiegare usando all'apparenza dei dati storici, risultati non veri..
PS: Non condivido al 100% questo video, perche' alcuni commenti sono pensieri personali dell'utente. Ma le prove storiche le condivido in pieno.




Anche il simbolo che usa Adam Kadmon mi ha destato sospetti. Sono andato a cercare il suo significato, e devo dire che mi ha fatto riflettere. Fate molto attenzione a questi personaggi di cui non si sa niente... a voi le conclusioni...



Significato del simbolo:



Bastone con serpenti intrecciati

Un caduceo (pronuncia caducèo, meno comune cadùceo) (kerykeion in Greco) è un bastone con due serpenti attorcigliati intorno a esso (per l'esattezza la tradizione vuole che si tratti di Zamenis longissimus detto anche colubro di Asclepio o saettone)...
Il caduceo era un simbolo del commercio ed è associato con il dio greco Hermes (Ermete-Mercurio). Ordinariamente era un bastone di araldo, a volte con ali, con due nastri bianchi attaccati. I nastri col tempo diventarono serpenti in forma di otto...
 Il caduceo era il bastone o lo scettro del dio greco Hermes (divenuto Mercurio per i Romani) che lo esibiva come simbolo per dirimere le liti. Per questo il caduceo veniva mostrato dagli araldi e dagli ambasciatori come simbolo della loro funzione mediatrice e come emblema della loro inviolabilità. Lo scettro, all'inizio un semplice bastone, aveva anche una valenza morale, poiché rappresentava la condotta onesta e al tempo stesso la salute fisica della persona. Hermes/Mercurio, in quanto messaggero degli dèi, era anche il mediatore della volontà divina presso gli uomini. Per E. Zolla ( "Le meraviglie della Natura" - ed. Marsilio 1991, pag.42), il caduceo rappresentò, in tempi antichi, un ramo d'alloro con cui si celebrava la rinascenza primaverile promossa dalla nuova aria della stagione. Di Asclepio l'alloro era la "pianta" come il serpente ne era l'animale, e nel caduceo il mondo della "pianta" e quello "animale" ne sono riuniti.
"Fonte: wikipedia"




IL SERPENTE CHE SI MORDE LA CODA: Simbolo Massonico?

















L'Uroboro (dal greco ουροβóρος dove 'ourá' sta per 'coda') detto anche: OuroborosOurorborosOroborusUroboros o Uroborus è un simbolo molto antico che rappresenta un serpente che si morde la coda, ricreandosi continuamente e formando così un cerchio. È un simbolo associato all'alchimia, allo Gnosticismo e all'Ermetismo
"Fonte:wikipedia"