lunedì 11 aprile 2011

Oil pulling: una semplice e straordinaria pratica di purificazione

Anni fa, di fronte ad un consesso di oncologi e microbiologi, dell’Accademia delle Scienze dell’URSS, il Dr. F. Karach presentò una relazione che lasciò a dir poco perplessi i suoi colleghi. Secondo il clinico, una semplice pratica depurativa poteva curare numerose malattie: cefalee, bronchiti, mal di denti, trombosi, eczemi, ulcere gastriche e intestinali, malattie del cuore, dei reni, dei polmoni e del sangue, così come paralisi ed encefaliti e prevenire la crescita dei tumori. Poi, tranquillamente spiegò la metodica…
  sesamo_olio.jpg

Il metodo
Usate solo oli di girasole e di sesamo, rigorosamente spremuti a freddo. La mattina, a digiuno, mettete in bocca, senza deglutire, un cucchiaio di olio. Tenendo la bocca chiusa, “succhiate” e “spingete”, in modo che passi dall’interno della bocca verso l’esterno (labbra e guance) e viceversa, attraversando forzatamente i denti tenuti chiusi. Fatelo per 20 minuti. Il movimento impresso all’olio, ne attiva gli enzimi e questi attirano le tossine dal sangue. Man mano che il processo continua, l’olio diventa più diluito (dalla saliva) e chiaro. Se rimane giallo, vuol dire che è necessario altro tempo. Alla fine, l’olio va sputato completamente e la bocca risciacquata bene con acqua corrente. Il lavandino deve essere pulito subito dai residui dell’olio: un analisi microscopica  rivelerebbe parecchi microbi e sostanze tossiche.
Il risciacquo con l’olio attiva il metabolismo e i meccanismi di depurazione, migliorando la salute. I risultati più appariscenti sono l’interruzione di un eventuale sanguinamento delle gengive e denti più forti. La mattina è il miglior momento per la depurazione con l’olio. Per accelerare i tempi di guarigione, è possibile ripetere il procedimento per 3 volte al giorno, ma sempre lontano dai pasti.
Precauzioni
- Non deglutire l’olio, ma sputarlo. Tuttavia, se deglutito non c’è nulla di che preoccuparsi. Verrà eliminato dall’intestino. Non si deve fare nulla.
- Se siete allergici a qualche particolare marca di olio, cambiatela e trovate quella più idonea.
- L’olio di sesamo e di girasole si sono dimostrati ugualmente efficaci e migliori  rispetto ad altri tipi di olio.
Effetti del procedimento sulla saluteI risultati di questo procedimento hanno attratto molto interesse e sono stati di stimolo per ulteriori studi. Questa semplice metodica si è dimostrata efficace in numerosi problemi di salute, anche gravi. Guarisce le singole cellule, così come i linfonodi e i tessuti degli organi. Secondo il Dr. Karach, la regolare pratica di depurazione è in grado non solo di ripristinare la salute in modo stabile, ma anche di allungare la vita.
A questo link www.oilpulling.com/users.htm potete trovare l’elenco dettagliato e i casi clinici guariti con il metodo della depurazione con olio. E’ in inglese, ma per chi non conosce la lingua, ecco un elenco sintetico delle varie malattie citate:
- allergie
- bronchiti e malattie respiratorie
- dolori vari nel corpo
- malattie della pelle, come orticarie, eczemi, ecc.
- disturbi dell’apparato digerente
- stitichezza
- diabete
- artrite e problemi articolari
- problematiche cardiovascolari
- emorroidi
- problematiche ginecologiche
- altre malattie: cancro, leucemia, poliomelite, ecc
Ayurveda
La pratica di sciacquare la bocca  e gargarizzare  la gola con olio è già nota alla millenaria medicina ayurvedica. In questo caso, si usa solo olio di sesamo tiepido e si fanno due lavaggi al giorno. E’ considerato un modo di depurazione e di ringiovanimento: rafforza i denti, le gengive e la mandibola, migliora la voce e attenua le rughe delle guance. Dopo aver sputato l’olio, si pratica un massaggio con il dito indice pulito su tutte le gengive.

Nessun commento:

Posta un commento