venerdì 28 dicembre 2012

La radice di zenzero è una cura per il cancro alla prostata

prostata-news
Secondo una ricerca pubblicata sulla rivista Journal del National Cancer a Gennaio 2008 , 68 (1) :11-9  da Craig Stellpflug , ricercatore che si occupa del cancro  e  specialista di nutrizione , la radice di zenzero è una cura miracolosa per il cancro alla prostata che rappresenta uno dei tumori più diffusi e trattati.   Si stima che circa il  40 per cento di tutti gli uomini di età di 50 anni può sviluppare il cancro alla prostata, spesso  senza nemmeno sapere di essere affetto dalla malattia. Sempre secondo lo scienziato il cancro alla prostata non uccide fino a quando non si è sottoposti a   a screening per  poi essere trattati con Big Pharma protocolli. Lo scienziato sostiene che poi le cose prendono una brutta piega ed il tumore benigno a crescita lenta, si trasforma in genere in assassino. I numeri per il cancro alla prostata raddoppiano dell’ 80 per cento negli  uomini di età di 80 anni. Secondo   Craig Stellpflug il business della vendita di trattamenti contro il cancro rappresenta soprattutto un vantaggio finanziario e una cash cow. La prostata dell’uomo si allarga naturalmente con l’età. Più grande diventa, maggiore è la possibilità che alcune delle cellule della prostata diventano cancerose. Ciò è dovuto, secondo lo scienziato,  principalmente a diete altamente infiammatorie ricche di glutine che causano il cancro, ad  OGM, zuccheri e additivi chimici in combinazione con i nostri stili di vita sedentari. La US Preventive Services Task Force di quest’anno ha scoperto che gli esami del sangue PSA sono troppo inaffidabili e danno risultati positivi  falsi nell’ 80 per cento dei casi e che su  1.000 uomini  sottoposti a screening solo uno rischia la morte per cancro alla prostata – ma questo non è il peggio. Molti uomini rischiano l’ impotenza, incontinenza, attacchi di cuore e anche la morte ca causa di un trattamento di tumori molto piccoli che non li avrebbe in primo luogo uccisi.

Lo zenzero cura miracolosa

Il British Journal of Nutrition ha pubblicato i risultati di uno studio americano di recente in un estratto sullo  zenzero (Zingiber officinale). La sostanza ha  in realtà ucciso cellule umane di cancro alla prostata , mentre le cellule sane  della prostata non sono state attaccate. I risultati sono stati verificati con una dose giornaliera di 100 mg di estratto di zenzero per kg di peso corporeo . In otto settimane, l’estratto di zenzero ha ridotto la crescita del tumore della prostata della metà. I ricercatori hanno stimato che 100 grammi di zenzero fresco, mangiato tutti i giorni può offrire gli stessi risultati. Lo zenzero ha proprietà anti-infiammatorie, antiossidanti ed effetti antiproliferativi  sul tumore. Tutto questo rende lo zenzero un promettente agente chemio preventivo. Estratto di zenzero intero induce la morte ed  effetti di inibizione in un ampio spettro di cellule tumorali interrompendo la progressione  del ciclo cellulare del cancro e  la sua riproduzione, modulando l’apoptosi. Ma la cosa più importante è che  lo zenzero non ha alcuna tossicità in condizioni normali. Assunto per via orale può prevenire o alleviare la nausea derivante da chemioterapia o cinetosi. Non solo la radice di zenzero può curare il cancro , ma è un rimedio naturale per mal d’auto, nausea, indigestione, flatulenza, coliche, sindrome del colon irritabile, perdita di appetito, brividi, cattiva circolazione, crampi mestruali, dispepsia, bruciore di stomaco, indigestione e molti altri problemi gastrointestinali. Lo zenzero è anche un potente antinfiammatorio per problemi alle articolazioni ed è indicato per l’artrite, febbre, mal di testa, mal di denti, tosse, bronchite, artrosi, artrite reumatoide, tendiniti, colesterolo alto e la pressione sanguigna e può anche prevenire la formazione di coaguli di sangue interni. Lo zenzero è anche anti-virale e ottimo rimedio contro l’influenza.

Prostata cosa fare e cosa non fare

Ci sono studi che dimostrano che gli uomini che consumano grandi quantità di acido folico sintetico e ossido di zinco, hanno più probabilità di sviluppare il cancro alla prostata. Anche gli uomini che assumono grandi quantità  di multi-vitamine possono sviluppare il cancro alla prostata con maggiore frequenza. Altri studi suggeriscono che l’olio di pesce, magnesio, curcumina, broccoli e licopene (trovato in prodotti di pomodoro) proteggono gli uomini contro il cancro. Evitare tutti i cibi OGM e cibi elaborati con la loro presenza di additivi chimici è molto importante per la salute della prostata. Il mantenimento di una dieta low-carb è noto può ridurre il rischio di sviluppare il cancro alla prostata. Infine non dimenticare di assumere radice di zenzero.
 Sorgenti di questo articolo la Ricerca sul Cancro 1999 15 marzo, 59 (6) :1225-30. Journal del National Cancer Institute 2008 Gen 1, 68 (1) :11-9. L’autore: Craig Stellpflug è una specialista del  cancro e si occupa di nutrizione, stile di vita e lo sviluppo di percorsi per combattere e prevenire la malattia.( visita anche http://www.healingpathwayscancerclinic.com /) Ha  17 anni di esperienza clinica per la ricerca  sul cancro al cervello. Craig ha sperimentato in prima persona gli effetti devastanti di vaccini e prodotti farmaceutici sul corpo umano ed è giunto alla conclusione che uno stile di vita naturale e rimedi naturali sono le risposte vere ai problemi della salute . Potete trovare il suo blog sulla salute, tutti i giorni  sul sitowww.blog.realhealthtalk.com ed i suoi articoli  sul sito www.realhealthtalk.com




Nessun commento:

Posta un commento